mercoledì 27 maggio 2009

L'Arte di Amare




Il soffio del vento mi porta lontano.
Luce e silenzio, soffice calore della mia intimità.
I pensieri non conoscono barriere, vagano, volteggiano come farfalle colorate in un prato cosparso di fiori.
Il sole, fratello indiscreto, sorride dietro alle foglie degli alberi e mi parla dolcemente cullandomi in un sonno leggero.
Battiti di un cuore maturo. Ritmi di giorni passati a sorridere al mondo.
Le mani cercano contatti invisibili, sguardi infiniti, dolci sorrisi del cielo incantato.
Amore,
amore parlato, racchiuso in profondo silenzio, urlato dietro agli angoli delle strade, implorato con l'anima in mano.
Amore mai dato, strappato con forza, preteso da gente incurante, perduto dietro ai ricordi.
Abbracci giocosi, occhi perduti si incontrano verso lo stesso punto di luce, gocce di lacrime dissetano il corpo accaldato.
Lente spirali di fuoco lasciano posto alla quiete. Desiderio di stare l'uno nelle braccia dell'altro, dissolvendosi in respiri profondi.
Questo Amore, grande e infinito.
Regalato come promessa di fede. Giorno dopo giorno, scalino dopo scalino.
Ed io sono li, col cuore in mano, a regalare secchiate di vita.
Amore per il gusto di amare, per la felicità che provo, per i loro sorrisi che mi fanno viaggiare lontana.
Questo vi voglio regalare. Una giornata di Amore.
Da conservare dove volete, da tenere dentro le mani, da lasciare per i giorni a venire.
Un pensiero di Amore. Per non lasciarvi mai soli.