venerdì 4 dicembre 2015

Come un fiocco di neve



Calendario dell'Avvento 
il Focolare dell'Anima
(una splendida idea di Anima Mundi)



ad Ale
alla sua forza,

al suo sorriso
all'immensità del suo cuore
al suo essere un  bambino speciale.



Puoi sentirlo arrivare da molto lontano, 
in un soffio di vento, in una parola gentile. 
A volte capita di trovarlo in un raggio di sole, 
di quelli che si affacciano timidi fra le foglie degli alberi alti.  
Altre volte invece potresti incontrarlo per strada, 
accucciato assieme ad un bimbo che gioca. 
Lui ti tocca una spalla e sparisce, 
monello come quando eri piccolo. 

Si insinua in un gesto, in uno sguardo, 
nelle lucine delle finestre di notte.  
Puoi far finta di nulla e mentire a te stesso, 
oppure scappare lontano e nasconderti. 
Puoi serrare la porta di casa e non aprire a nessuno. 
Ma lui entrerà senza presentazioni, irruente.


Ti terrà stretto come a voler entrare dentro di te,
pesante e caldo come una coperta d'inverno.
Ti metterai a correre altrove, lontano, fino a sentirti protetto
ma lui sarà li, aggrappato al tuo respirare,
tenace, forte come un ramo d'abete.

E' l'atmosfera del Natale.
Quella che ad ogni giorno che passa, nascosto nelle caselle del calendario del cuore,
ti ricorda di essere un uomo diverso,
... più simile a un bimbo,

magari più simile a lui.

Lasciati prendere, ancora una volta,
è un momento speciale
che dura da sempre.

Vola piccolo fiocco di luce...
noi aspettiamo il Natale con te.





Le prossime parole, saranno di Ambra.
Questo è il suo Blog:
Ambra Tra sogni e realtà