giovedì 20 ottobre 2016

Viola d'inverno

E' nato ed è stato premiato.
Non avrei sperato tanto, credetemi.

Grazie a chi mi ha spronata, a chi mi ha detto parole meravigliose, ha chi ha riletto con me tutti i capitoli a volte con un sorriso ed altre con una lacrima.
Grazie a chi ha espresso giudizi, capendo cosa avessi in fondo al cuore e mi ha riconosciuto un meraviglioso terzo posto ad un concorso nazionale.
Grazie a "Viola" per avermi fatto vivere nelle pagine di questo libro, stretta alla mano di mio padre.

Viola d'inverno