lunedì 14 dicembre 2009

Natale 2009





E’ da un po’ di tempo che il Natale ha cambiato la sua atmosfera.
Ho iniziato ad sentire un po’ meno il profumo di abete nell’aria, poco alla volta ma inesorabilmente.
Questa festa è legata ai bambini, alla loro trepidazione, al timore ed alla curiosità di vedere arrivare dal cielo un omone vestito di rosso circondato da renne volanti. Alle luci dell’albero, al rito del suo allestimento, alle canzoni ed al tintinnio dei campanelli che in esse si avvertono. Tutto odora di abete, di legna… anche la neve.

Siamo cresciuti prima noi e poi i nostri figli. Il calore di questa festa, degli amici seduti attorno al tavolo grande s’è perso lasciando il posto a qualcosa che poco ricorda l’amore… non ne è nemmeno il riflesso.
Eppure … eppure
Non so in quale angolo della mia vita riesco ancora a sentire il rumore dei pacchetti di carta o i profumi della cucina. Non riescono a spegnersi. Le persone cambiano è vero, le grandi famiglie perdono pezzi per strada. Parole di fuoco ardono i ceppi senza scaldare nessuno, anzi… gelano il sangue e ti lasciano ferite inguaribili.
Ma c’è sempre un omone vestito di rosso che vaga nel cielo, ne sono convinta. Ed a questo proposito, con tutto l’amore che posso, vorrei regalare un sogno a ciascuna delle persone che mi stanno abbracciando. La possibilità di veder realizzato almeno uno dei mille pensieri che sono rinchiusi nel cuore. Non ne sarò io l’artefice casomai s’avverassero. Ma il sapere del vostro sorriso scalderà il cuore anche a me.
Sarà come aver lasciato un
pacchetto sotto quell’albero per qualcuno che non ha smesso di essere piccolo, che ha conservato il bambino accanto a quell’uomo che è diventato, ed ha il coraggio di vivere anche giocando, malgrado tutto, malgrado il freddo che lo sta accompagnando.
Questo mi auguro per il Natale a venire e per tutti i Natali che ancora vivrò: vestirmi di rosso, vedermi sorridere fra la carta dorata ed essere io, io sola soltanto, a credere che quello che amo è acceso, riscalda, ed è ancora dentro di me.

15 commenti:

keypaxx ha detto...

Un bel pensiero; la felicità del mondo che ci circonda appare come un barlume che si accende in fondo alla notte più scura. Perchè anche la notte, presto o tardi, saluta una nuova alba.
Un sorriso per l'inizio della settimana.
^________^

Johakim ha detto...

Nel mio piccolo, cerco sempre di mantenere una scintilla accesa...

Grazie Key

Nicole ha detto...

Credi nell'empatia? Mi sono alzata con la voglia di scrivere dei miei Natali...vengo qui e leggo questo bellissimo post, che somiglia tanto a quello scritto nella mia memoria e nel mio cuore. Lascio anche io un pacchetto per te. Dentro ci sono sogni irrelizzati, che aspettano di essere compiuti. Dicono io porti fortuna...

Johakim ha detto...

Nicole*
Credo nelle persone e nello spirito che le anima. Credo nella possibilità di amare e di essere amati per quello che si è. Credo nei sogni, nelle favole e.... in qualche maniera, sto cercando di credere in me.
Grazie del regalo Nicole... oggi è veramente molto apprezzato!

Johakim

morgana ha detto...

Questo Natale un po' anomalo, ne sono certa, porterà regali a tutti noi.
Non chiedermi perchè ne sono così certa, non ho fondamenti, non ho neppure indizi o tracce: lo so.
So, sento e vedo che il tuo futuro si illuminerà come quell'albero che non abbiamo fatto ma che, idealmente, abbiamo nel cuore.
So che qualcosa di buono è dietro al tuo angolo e che, finalmente, ti porterà un po' di pace e di stabilità.
Ti voglio bene.
Buon Natale, ma davvero
cri

Johakim ha detto...

Grazie Cri... ho sempre amato il Natale... ed ora sò perchè.
Un abbraccio
Ste

il Cosmopolita ha detto...

Non lo sopporto proprio.
Tutti ad affannarsi per i regali, abeti decorati, inconsapevoli feticci Pagani rubati dai Cristiani;
e poi presepi, per onorare un Dio che non è mai esistito, se non nella mente di chi ci crede.

Johakim ha detto...

Sono d'accordo con te Cosmopolita per quanto riguarda il commercio e l'uso improprio dei simboli Pagani.
Ma credo anche nello spirito della notte e di quanto tutto questo riesca a suscitare nei bambini.
Lasciamoli sbigottire davanti ai regali e davanti all'albero pieno di luci.. non togliamo loro la favola! :o))

Lucio ha detto...

L'attesa del Natale mi proiettava già in gioia.
Scartar oggi un pacco immaginario, e trovarci gioia "riscalda", spero per tutti.
Buon Solstizio e Buone Feste.

Johakim ha detto...

Avere chi ascolta le tue parole e scarta assieme a te questi "doni virtuali"... è un bellissimo regalo di Natale Lucio!

Grazie!

keypaxx ha detto...

Un augurio di sereno e rilassante fine settimana prima del prossimo natale.
^__________^

Nicole ha detto...

Oggi ho trovato la neve. Adoro la neve, mi mette allegria. Te ne lascio un po'.

Johakim ha detto...

Grazie Nicole! E' un bellissimo regalo! Io adoro la neve!

keypaxx ha detto...

Ti lascio l'augurio per un sereno natale. Che possa portarti tanta serenità e felicità.
Un sorriso.
^__________^

Nicole ha detto...

Auguri di un sereno Natale...sono contenta di averti conosciuta...il resto lo scriverà il tempo.