martedì 26 gennaio 2010

PURIFICAZIONE




Mi hanno detto "ti stai purificando"... è vero. Sto lasciando andare via tutto. Le cose che mi erano accanto stanno abbandonando il campo, congelate, in attesa che si apra qualcosa di nuovo.
Una stagione che cammina con me sul ciglio del limbo dantesco. Ad un passo da un inferno profondo, gli occhi tesi verso la luce di un paradiso in là da venire. Ed io sono immersa in una nebbia incantata. Fredda, come una coperta bianca ghiacciata sotto la quale stanno sopiti i miei sogni, le speranze .. il futuro.
L'oggi mi accompagna stringendomi fra le sue braccia, mi sorregge con la forza di un padre...perduto anche lui. Lo sento sorridere, che sappia già cosa mi aspetta domani?
Fra poco più nulla avrà posto attorno al mio corpo... mia figlia, la casa, perfino il mio cane ... li sto accompagnando lontano da me. Un saluto che ha il sapore del fiele.
Vorrei incatenarmi a qualcosa di saldo, qualcosa che mi dia sicurezza. Ma l'immagine che vedo riflessa mi richiama ad un unico nome... è il mio. Sono sola davanti a me stessa.
E mi fermo a pensare a quanto negli ultimi tempi è accaduto durante questo cammino.
Incontri, discorsi, separazioni ed unioni inattese. Tutto ha il suo senso. Mi sento come una crisalide in attesa di spiegare le ali. Me ne devo convincere ... altrimenti l'angoscia mi assale.
Vorrei fosse accaduto quando ero più giovane. O forse no, chi potrebbe mai dirlo?
Di ma e di se è lastricato l'inferno... ecco, devo smettere di sentire il richiamo di questo pensiero.
Vivere ogni momento di questa mia vita, perchè già il vivere è un dono prezioso.
Fra poco avrò solo me stessa ... e non credo sia poco.

6 commenti:

Hirmengard ha detto...

Mi ritrovo nei tuoi scritto, è molto bello leggerti. Sei una Donna di Forza.

keypaxx ha detto...

Difficile ancorarsi a qualcosa di saldo in questa nostra epoca... dobbiamo contare su quello che riusciamo a costruire interiormente e ripartire da quello.
Un sorriso per una serena serata.
^__________^

johakim ha detto...

Non so se sono una donna di forza Hirmengard... so che mi sto impegnando nella costruzione di una donna diversa, che crede nelle sue capacità e che ha la volontà di spezzare le catene. Almeno ci sto provando...

Grazie!

Nicole ha detto...

Devo trattenermi o risulterei toppo enfatica. Sento che stiamo facendo lo stesso percorso. Sento sulla mia pelle le stesse sensazioni.Voglio di nuovo volare.


Mi ha commo questo tuo post.

johakim ha detto...

Le ali Nicole sono di nostra dotazione fin dalla nascita...è che spesso le lasciamo atrofizzare per chissà quale motivo. Questo momento è difficilissimo per me ma sono convinta che non si nasca per soffrire e quindi... attendo questa nuova alba.

Grazie... come sempre!
Johakim

Nicole ha detto...

Volevo darti il Buon giorno e sono rimasta così,,,Non sono cosa dire, so solo che ho sentito mancarmi qualcosa di molto vivo. Non sono brava con le parole in determinate circostanze...Ma ti prego torna...