sabato 7 aprile 2018

C'era una volta...

Di questa vita, che mi scorre fra le mani sempre più velocemente, ho un nuovo capitolo da dipingere con qualche parola.
E' forse la parte più adulta, quella che ci si aspetta avvenga nel fulgore degli anni. Invece no. È ora, in questo momento. È nel chiudere la mia piccola casa nella quale ho nascosto tutta la mia vita che mi accorgo di quanta strada io abbia percorso.
È nel fare e disfare scatole piene di ricordi, nel lasciare andar via il superfluo,  è nel trattenere i ricordi della vita della mia famiglia che il mio sogno prende forma. È nell'aver sofferto il distacco che è poi solo illusorio -tutto è dentro di me- è nella gioia di pensare ad un futuro condiviso, è nel sapere che "casa" è dove hai deciso di vivere, qualsiasi essa sia, purchè un poco ti somigli... intima, luminosa, accogliente.
Ed ecco che la mia vita ricomincia, violentemente come è sempre stato. Perche se dovessi fermarmi anche per un brevissimo tempo,  potrei non farcela più a sollevare quegli enormi bagagli.
Chiudo quest'ultima porta senza dolore, perchè oltre di essa, mi aspetta la strada che conduce al mio cuore.

4 commenti:

Daoist ha detto...

C'era una volta...e tuttavia tutto si ripresenta poiché noi siamo sempre e intimamente noi stessi; siamo andati avanti in diverse situazioni. Di nuovo c'è l'esperienza come valore aggiunto...e tutto ciò sarà comunque come "l'acqua del fiume che scorre..."

Ciao Stè e ben ritrovata.

johakim ha detto...

I cambiamenti sembrano sempre terrificanti e la strada che Devi percorrere sembra sempre in salita...

Quando ti sei fermato però ti rendi conto che sentivo che ha percorso era assolutamente già conosciuto.
Tutto è scritto.
Grazie amico mio!

soloenne ha detto...

...e varchi un'altra soglia
questa so già
ha il sapore dell'infinito

luminosa vita joh!

n

johakim ha detto...

Cara Nio
La vita riserva sempre qualcosa nel bene e nel male. Io cerco sempre di vedere luce ovunque... Perché è lei la bellezza di questo nostro vivere.