lunedì 15 settembre 2008

IL TEMPO DELLE PIOGGE




Il tempo delle piogge è arrivato.
L’eco dei passi sulla terra umida e profumata.
Odore di resina e di legna nei camini delle case.
Paesaggi appannati.
Con gli occhi chiusi i contorni del mondo si ricreano nella mente.
Nulla esiste e tutto è.
Lo spazio non ha confini ed il silenzio entra nella pelle.
I ramoscelli in terra che scricchiolano al mio passaggio sono l’unico contatto con la vita .... ma io sono altrove.
Acqua fredda penetrante, vapore, umidità, nebbia.
Tutto torna a sopirsi sotto le foglie ingiallite.
Ombre bianche seguono il mio cammino, mi accompagnano lungo il sentiero.
Mi preparo per il lungo riposo in attesa di rivedere la luce.
Schhhhh ….. sto rinascendo.

Nessun commento: