domenica 1 maggio 2011

Un omaggio alla pace, al lavoro e ad una civile libertà

5 commenti:

eros ha detto...

Per me è un dramma! questo 1° maggio fatto di divisioni nei Sindacati. Per me, l'unico collante della tenuta democratica del nostro Paese.
Comunque Sì, bisogna anche ricordare con la musica ed altre manifestazioni culturali...PER ANDARE AVANTI per far risvegliare le coscienze "narcotizzate diìal berlusconismo". Finisco con uno slogan sempre vivo in chiave di elezioni " ADESSO O SARANNO GUAI SERI" andando avanti.

keypaxx ha detto...

È una festa da ricordare. La festa dei lavoratori. La festa di ognuno di noi che si trova in basso; nella scala sociale della vita che, con la sua dinamica, è la vera base del sistema.
Un sorriso per una serena giornata.
^_______^

il principiante ha detto...

Nell'ordinarietà tutto si tiene insieme. Ma oggi tutto è fuori posto, allora anche le piccole cose come una canzone può essere utile all'unità; basta che venga dal basso.

keypaxx ha detto...

Un sorriso per un sereno fine settimana.
^_______^

keypaxx ha detto...

Un sorriso per un sereno inizio di settimana.
^______^